GINEVRA

Parco
Villa la Grange

di LIVIA DANESE

bosco di faggi

Il Parco La Grange è il più grande parco della città di Ginevra. Il giardino all’inglese del XIX secolo accoglie i visitatori ed i cittadini che apprezzano il parco in tutte le stagioni, organizzando pic nic e passeggiate nel curatissimo contesto naturale.

Il Parco venne donato alla città di Ginevra nel 1917 dalla famiglia Favre, ma il territorio ha origini antichissime come testimoniano i resti archeologici che risalgono al Neolitico. La sua storia ha attraversato i secoli fino alla seconda metà del ‘700 quando la famiglia Lullin commissionò la costruzione della residenza estiva, oggi visibile nell’impianto neoclassico della villa perfettamente conservato nel tempo. Per la magnificenza e la sua importanza storica, il luogo ospita tutt’oggi importanti eventi e incontri diplomatici.

ARC_7946.jpg

La vista sul lago Lemano è inizialmente celata dall’ingresso principale ma si rivela presto in tutto il suo splendore, circondata da piante di ogni foggia e colore.
Il giardino che circonda la villa è impreziosito dalla presenza di numerosi alberi monumentali, tra cui querce, cedri, faggi, castagni e platani, che spiccano nel suggestivo paesaggio lacustre, regalando uno spettacolo autunnale unico. Il loro fogliame, assumendo via via le caratteristiche colorazioni autunnali, ricopre il parco di un manto variopinto ed acceso.
La principale attrazione del parco è il suo roseto che conta più di 200 varietà di specie ed è particolarmente frequentato e apprezzato a partire dalle prime calde giornate primaverili. Il profumo delle rose accompagna visitatori e appassionati lungo una bellissima ed intima passeggiata fiorita nel giardino ottagonale, recentemente restaurato.

ARC_7968.jpg

Quest’ultimo, progettato per rievocare la riservatezza di un hortus conclusus, venne realizzato alla fine della seconda guerra mondiale per offrire un ambiente colorato, variopinto e dalla connotazioni positive nel periodo dell’immediato dopo guerra. Viali alberati, specchi d’acqua, aiuole colorate e meravigliosi edifici storici compongono il Parco La Grange offrendo ai visitatori una suggestiva e amatissima oasi di verde affacciata sul lago di Ginevra. Inoltre nel Parco La Grange la biodiversità è incoraggiata da siti di riproduzione di insetti che scavano il legno e alveari di api, nonché da arbusti indigeni e prati dove le pecore pascolerebbero durante l'estate ed è gestito ecologicamente senza l'uso di prodotti chimici.

ARC_7985.jpg
ARC_7984.jpg

GALLERY

Foto ©CRISTINA ARCHINTO

Altri GIARDINI e PARCHI