BORDIGHERA

Giardino esotico Pallanca

Appassionato quanto se non più del padre Giacomo olivicoltore, entrambi collaboratori di Winter,
Bartolomeo Pallanca fonda il proprio “Stabilimento Orticolo Floreale” nel 1910:

un settore dedicato a piante ornamentali e fiori recisi, uno specializzato nella fornitura di cactacee e succulente ai Giardini botanici di mezza Europa che, dopo la guerra,

diverrà l’impegno prevalente del vivaio.
Quattro generazioni dedicate alle esigenze di crescita, acclimatazione e fioritura delle piante grasse hanno plasmato oggi una delle collezioni più interessanti

per appassionati e studiosi: 3.000 diverse varietà,
migliaia di esemplari provenienti da ogni continente, divisi per zona d’origine formano una mappa vivente dell’infinita leggiadria con cui la natura ha saputo colonizzare la roccia.

Giardino Esotico Pallanca

Vista del giardino
Un terrazzamento del giradino
Una delle serre
Vista mare

 Passion for nature photography

  • Bianco Instagram Icona
  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram
  • Facebook
Iscriviti alla newsletter